INFLUENZA - drvenuto.it - Benvenuti sul Sito Ufficiale di Filippo Luciano Dr. Venuto

Vai ai contenuti

Menu principale:

INFLUENZA

ATTIVITA' > MEDICO DI FAMIGLIA > LE PATOLOGIE PIU' FREQUENTI

INFLUENZA


L'influenza è una malattia causata da un virus che può cambiare ogni anno.

Si trasmette da un individuo all'altro attraverso le goccioline di saliva e penetra nelle vie respiratorie che sono in contatto con l'ambiente esterno.È quindi una malattia contagiosa e si trasmette più facilmente nei luoghi chiusi e affollati (scuole, ambienti di lavoro, bar, cinema, treni, etc.): per questo si consiglia ai soggetti più a rischio, come anziani e ammalati cronici, di evitare queste situazioni.

L'influenza può colpire varie parti del nostro organismo:

faringe e naso----------------> mal di gola, raffreddore, starnuti

vie respiratorie--------------> tosse e catarro

tubo digerente---------------> nausea, vomito, mal di pancia e diarrea


Sintomo comune e costante è la febbre che può essere anche molto alta.
Insieme alla febbre ci possono essere anche mal di testa e dolori muscolari diffusi ( sentersi bastonati in tutto il corpo).

L'influenza è in genere una malattia che, se non complicata, guarisce spontaneamente in 4-5 giorni.
Si cura prima di tutto con il riposo a letto, dieta leggera e ricca di liquidi ( acqua, thè, spremute, latte).

Può essere utile per la febbre ed il malessere usare il paracetamolo ( efferalgan, tachipirina ), oppure l'aspirina a stomaco pieno 2 o 3 volte al giorno.
L'aspirina non va usata da chi ha l'ulcera gastrica o duodenale, da chi è allergico a questo prodotto, da chi esegue terapie anticoagulanti e nell' ètà pediatrica solo su indicazione medica.
Per ridurre la tosse fastidiosa si può usare un antitosse, ma assai utili possono essere i fumenti.

È da evitare l'uso di antibiotici senza l'indicazione del Medico ( l'antibiotico non abbrevia la malattia ma può prevenire le complicanze ).

CONSULTA IL MEDICO IN CASO DI DECORSO COMPLICATO


Torna ai contenuti | Torna al menu